Intervista al primo violino dell’Auditorium

Il 3 febbraio alcuni studenti della scuola hanno intervistato il primo violino dell’auditorium in Largo Mahler, Luca Santaniello. Ecco quello che ne è saltato fuori:
Qual è l’età giusta per imparare a suonare il violino?
Non esiste un’età precisa, io per esempio ho iniziato a cinque anni e mezzo, ma l’età migliore per iniziare a suonare il violino è dai 6 agli 8 anni, perché così ti consente di iniziare con le cose più semplici fino a prendere il diploma di violino verso i 19 anni. Ma chi è molto bravo riesce a recuperare in fretta il tempo perduto.
Cosa provi mentre suoni?
Provo molte sensazioni ma comunque sono sempre emozionanti. Soprattutto paura, il piacere di fare una cosa che piace e il piacere di comunicare al pubblico. Ma cambiano anche dal brano che si suona e spesso mi immedesimo nella musica, anche con alcune espressioni e movimenti del corpo.
Da dove è partita la tua passione?
Sono stati più che altro i miei genitori che mi hanno spinto a suonare uno strumento perché erano appassionati di musica. Infatti mi hanno portato in una scuola di musica in cui io e il violino ci siamo “scelti”.
Quando sei entrato nella orchestra?
Sono entrato in un’orchestra all’età di sei anni e mezzo e ho imparato a suonare insieme agli altri, cosa fondamentale per un musicista. Sono entrato nell’orchestra dell’auditorium nell’anno della sua fondazione (nel 1992).
Ti è mai capitato, durante un concerto, di rompere una corda?
Mi è capitato una volta durante un concerto da solista. Quando si è a un concerto si può passare il violino alla compagna di leggio, che a sua volta lo scambia con i musicisti seduti alle spalle, fino ad arrivare all’ultimo della fila. Mentre se si è solisti l’unica cosa è uscire e cambiare la corda.
Cosa faresti senza la musica?
Rimanendo nel campo dell’arte mi piace la pittura, la fotografia e mi piacerebbe dirigere uno spettacolo teatrale. Se dovessi scegliere un altro campo, ho studiato filosofia con indirizzo psicologico all’università quindi potrei fare lo psicologo.
Hai mai trovato una fidanzata gelosa del violino?
Si, perché mi ha messo nelle condizioni di scegliere: “O me o il violino”. Io ovviamente ho scelto il mio violino.
Che tipo di musica ascolti oltre a quella classica?
A me piacciono tutti i tipi di musica ma in particolare mi piace la musica italiana.
Hai mai suonato con persone famose?
Si, ho suonato con Muti, con i tre tenori: Domingo, Carreras e Pavarotti. Ho suonato per il Papa, per il presidente della Repubblica. Ho suonato anche con Jovanotti, con gli 883, con De Gregori, Morgan e tanti altri. Ho fatto anche alcune pubblicità come quella della Barilla, quella di Sky e di Gran Soleil.
Quanti violini hai comprato dal tuo debutto?
Una miriade, non ho mai pensato di contarli comunque sono tanti.
Guardi mai il pubblico quando suoni?
Se devo suonare qualcosa di impegnativo lo guardo ma non lo vedo, ma quando ho finito di suonare mi piace vedere la reazione del pubblico. Devo dire che però il pubblico migliore è quello dei bambini perché è molto più sincero.
Sai suonare altri strumenti oltre il violino?
Bene come il violino no, ma so suonare la viola, so suonare abbastanza il pianoforte, strimpello la chitarra e so suonare il flauto che ho imparato alle medie.

Nicodemo 1E e Silvia 3D Tabacchi

Annunci
Categorie: Cronaca in Classe, Musica&Spettacolo | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: