La Scala fa rivivere Wagner

Come ogni anno, il teatro simbolo della nostra città non smentisce le aspettative. Va oltre le critiche e ci trasporta nell’epoca wagneriana

MILANO. Come ogni 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio patrono di Milano, è stata inaugurata la stagione musicale del Teatro alla Scala. Quest’anno l’opera scelta è stata: “Lohengrin” di Richard Wagner (Lipsia 22 maggio 1813-Venezia 13 febbraio 1883). Lohengrin è il cavaliere del cigno, principe del cristianesimo che soccorre la bella Elsa di Brabante, accusata di aver ucciso il fratello Gottfried, in realtà vittima di una fattura ad opera della strega Ortruda. Lohengrin vuole sposare Elsa, ma nell’anonimato in quanto custode del Santo Graal non può dirle da dove viene e chi è. Però lei viene rosa dal dubbio e vuole conoscere a tutti i costi la sua identità. Lui l’accontenta, ma purtroppo deve partire per sempre e viaggerà con una barca trascinata da una colomba. Andando sui social network si può vedere che l’opera è molto piaciuta e ha avuto un grande successo. La musica è stata diretta dal celebre direttore musicale Daniel Barenboim e la regia da Claus Guth. La tradizione vuole che, come ogni anno, ci sia un corteo di contestatori, e anche quest’anno c’è stato. La crisi ha messo un po’ tutti alle strette, infatti c’è stata una manifestazione con maschere di politici e ortaggi a mo’ di proiettili. Una particolarità successa, ma superata senza problemi, è stata la sostituzione della protagonista a causa di un malore. Come di consueto ci sono stati la sera della prima partecipazioni di numerosi esponenti della cultura, politica, economia e spettacolo. Fra i nomi più noti: il presidente del consiglio Mario Monti, il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, Carla Fracci, Lapo Elkann, Valeria Marini. A rendere la serata ancora più piacevole, è stata complice la nevicata scesa nel pomeriggio su Milano.

 Lorenzo P. 1^C Tabacchi

Annunci
Categorie: Arte&Cultura, Musica&Spettacolo | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: