La Scala si ferma: ballerini non ballano e il coro non canta

Salta la primadella nuova messa in scena. Il palco è in pendenza e così niente spettacolo per Roméo et Juliette

MILANO –Sciopero ritirato ma lo spettacolo non si farà. Roméo et Juliette, balletto su musica di Hector Berlioz che avrebbe dovuto aprire la stagione del Ballo della Scala con le nuove coreografie di Sasha Waltz, étoile Aurélie Dupont e HervéMoureau, non va in scena. A bloccare tutto, la protesta dei ballerini che, si sono rifiutati di danzare su una pedana in pendenza, che a detta loro avrebbe richiesto uno “stress insolito al punto di mettere a rischio l’integrità fisica”. È intervenuto così Lissner che ha fatto una proposta accolta sia dalle organizzazioni sindacali del corpo di Ballo sia dalla direzione del teatro. Nonostante quindi la protesta dei ballerini sia stata in un qualche modo sistemata, non si andrà in scena nemmeno le prossime sere. Gli artisti del coro restano decisi sulle loro posizioni perché il dover cantare in costume, o dover accompagnare con la testa certi movimenti coreografici apporterebbe loro un stress eccessivo non quantificato economicamente: 600 euro in più a testa per i 16 più impegnati, 400 per tutti gli altri.Fatti i conti e moltiplicati per le undici repliche del balletto venivano fuori 350 mila euro, cifra del tutto fuori misura, soprattutto in tempi di magra come questi.

Alessandro, 2^D, Tabacchi

Annunci
Categorie: Arte&Cultura | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: