Visitatori spolverati e puliti in Cappella Sistina

Aspirapolvere all’entrata sui vestiti dei visitatori. E all’uscita tutti raffreddati. Ma la causa sembra essere giusta: preservare i dipinti della Cappella più famosa del mondo.

CITTÀ DEL VATICANO – Idea quanto mai bizzarra ma a quanto pare necessaria quella di Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani dal 2007: mettere a punto un sistema di aspirazione che spolveri i visitatori prima del loro ingresso nella Cappella. “Spolverarli, pulirli, raffreddarli”, dice a tal proposito il direttore. Ma come? Lo spiega così: “Coprendo i cento metri prima dell’entrata con un tappeto che pulisca le scarpe, installando bocchette aspiranti ai lati del percorso per risucchiare la polvere degli abiti, abbassando la temperatura per togliere calore e umidità dai corpi. Polvere, temperatura, umidità e anidride carbonica sono i grandi nemici dei dipinti”.

La Redazione

Annunci
Categorie: Musica&Spettacolo, News | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: