Quel “diavolo” di Balotelli

indexEra da tanto tempo che se ne parlava, ora quello che molti credevano impossibile è ufficiale: Mario Balotelli, dopo la poco fortunata esperienza in terra d’Albione, ritornerà in Italia.

Balotelli giocherà nel Milan, con cui  ha firmato un contratto di 4 anni. La prima punta della nazionale italiana, ex Manchester City è arrivato all’aeroporto di Malpensa oggi pomeriggio alle 17. “Era tanto tempo che volevo essere qui”: sono le prime parole del giocatore rilasciate a Milan Channel. Una cinquantina fra giornalisti, fotografi e operatori televisivi, tra cui molti inglesi, attendeva il nuovo acquisto rossonero all’esterno dello scalo dedicato ai voli privati, dove era previsto il suo arrivo. In seguito l’attaccante è stato accompagnato all’ospedale di Busto Arsizio per le visite mediche. Per la società Milan è un’investimento piuttosto pesante, perché ai 20 milioni pagati alla squadra inglese, si aggiungerà uno stipendio di 4 milioni a stagione. Barbara Berlusconi in una dichiarazione all’ANSA ha sottolineato che l’ingaggio di Mario “dimostra che il Milan può investire cifre importanti per l’acquisto dei giocatori. La nostra società ha, da circa un anno – spiega – messo in atto una profonda riorganizzazione dei costi e degli investimenti”. “E’ un’opera di razionalizzazione che è costata certo sacrifici, ma che oggi – continua Barbara Berlusconi, membro del cda del Milan – ci consente di liberare risorse che possono essere investite non solo per l’ingaggio dei giocatori ma anche per il posizionamento del brand e per il miglioramento delle strutture”. La figlia del presidente rossonero Silvio Berlusconi evidenzia che “il Milan ha scelto, prima degli altri, di avere conti in ordine e un bilancio sostenibile. Grazie a questa forte programmazione di lungo periodo – ha concluso -, noi oggi possiamo non solo far crescere in casa i futuri campioni, ma anche permetterci qualche acquisto mirato importante”. Balotelli dovrebbe indossare il n.45, lo stesso che aveva all’Inter e al Manchester City e che potrebbe conservare anche in rossonero se non dovesse scegliere il 9 lasciato libero da Pato. Probabilmente esordirà nella partita di domenica contro l’Udinese. Pare che anche la Juve fosse interessata, anche se in misura minore, all’acquisto del giocatore, ma era destino segnato che andasse al Milan visto il suo amore mai nascosto. Quest’anno non potrà giocare la Champions League (ha già giocato con il Manchester) ma gli sarà riconosciuto un ulteriore bonus economico se il Milan raggiungerà le prime due posizioni in campionato (ndr: con questa decisione  Balotelli ha dimostrato di non aver imparato la gratitudine e il rispetto per i colori verso la squadra cui deve tutto).

La Redazione

Annunci
Categorie: Sport | Tag: , , , , , , | 4 commenti

Navigazione articolo

4 pensieri su “Quel “diavolo” di Balotelli

  1. pietrola

    ma qualcun’altro ha mandato un articolo diverso dal mio? perche di quello che ho scritto io c’e veramente poco… 😐

  2. Pietro Zaccarelli

    Non amo il calcio, ma questo non mi piace! @(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: