Il nostro Carnevale tra sogno e realtà!

carnevale-piazza-duomoAbbiamo provato per un giorno ad essere il nostro Supereroe o la nostra eroina preferita e ci siamo poi ritrovati a lanciarci coriandoli e stelle filanti divertendoci tantissimo! 

Quest’anno  mi  voglio travestire  da  barbone, con  una  barba  nera,  e  con  una  parrucca. Mi  voglio  mettere  una  maglietta  di  mio  papà. Metterò  dentro  dei   così  mi  viene  la  panciona;  infilerò  dei  pantaloni  neri  o bianchi  e sopratutto  userò  un  sigaro  finto.  Se  ce  la  faccio  credo  che  mi  divertirò  molto. (Celia)

Sabato io, mamma e papà volevamo andare  all’oratorio però mio  papà si è ammalato e allora siamo andati solo io e mamma. Avevo i guanti con le pallettes argento, la cravatta con i brillantini argento e la maschera argento. Il dj  ha messo la musica e Bea ha fatto dei giochi tipo il gioco delle sedie, il gioco della scopa  e altri  giochi di cui non ricordo il nome. Mia mamma mi ha chiamato per andare ma io ho detto di no! (Emma)

Io   quest’ anno   vado  a  Venezia     a    festeggiare   il   Carnevale.  Ci   vado   con  il  treno  e  con  me  ci   saranno  mio  zio  Davide, mio  fratello  Valerio, mia nonna  Laura, mio  nonno  Vittorio e  un  mio  amico  che  si   chiama   Chyrsh. Ci  stiamo  solo  due   giorni e  io  mi   vestirò   da  fantasmino. Lancerò  le  stelle  filanti e i coriandoli! Mangerò le  chiacchere  e  tanti   altri  dolci. (Giuliano)

Quest’anno mi voglio  travestire  da  Monster  Hight ,  con  una  parrucca   bianca  e nera, delle calze a maglia e una  maglietta  con le maniche di  pizzo  e una  cravatta con il simbolo  e  la gonna a quadretti. Poi   vado con mia cugina al  salone dove mia nonna e mio  nonno  ballano   e mangiamo le  chiacchere   sedute sul palco. Anche l’anno  scorso  abbiamo fatto  cosi  e ci  siamo  divertite moltissimo! (Mia)

Quest’anno mi  travestirò da fata. Festeggerò carnevale in piazza Duomo. Nadira  si vestirà  da regina  e mio  padre  da leone  e   mia mamma  da fiore e ci divertiremo tantissimo . Giocheremo a  Carnevale, a nascondino , a “un due tre stella!” e a “ce l’hai!”. Forse ci riposeremo un po’ e forse porteremo da mangiare. Forse porteremo  panini   formaggi  e  da  bere acqua Coca e  Fanta! (Dalia)

L’ anno  scorso  mi  sono  travestita  da  indiana  e  forse  quest’anno  mi  inventerò  un  costume  e  andrò in piazza Duomo  ,lancerò  i  coriandoli, mangerò le chiacchere con mamma, papà,Vincent,Luca e ci divertiremo tanto tutti insieme. Però dopo un  pò di giorni i miei fratelli andranno con papà all’isola d’Elba e resteranno liì il 14, il 15, il 16 e il 17. Quando se ne andranno  io e la mamma ci riposeremo tanto e sono sicura che la mamma dormirà tantissimo e io invece giocherò tantissimo al mio DS XL  e inviterò  la  mia  migliore  amica  che  si  chiama  Sofia. (Frances)

L’altro ieri  era  Carnevale e sono andato in piazza Duomo. Mi sono travestito da Superman e mio cugino Samuele da drago:aveva le ali e io avevo il mantello. Prima mi sono tolto il mantello e ho detto :<<toro toro!!>> Poi Samuele è venuto contro di me e si è tolto le ali e mi ha lanciato una stella filante spry  di colore verde. Io  ho preso l’atra ed è  iniziata la lotta di stelle filanti spay. (Loris)

Il giorno di Sabato grasso la prima cosa che ho fatto è stata  quella di andare in piazza con il mio costume da cavallerizza che aveva un cavallo che era fatto così: era una scatola  di cartone con attaccata la testa con le briglie e tutto. Poi con Olga e Giulio siamo andati  in un paesino e tutti insieme siamo stati all’oratorio aspettando i carri che facevano il giro del paese. Il tema era quello dei Pirati, dell’Arca di Noè, dell’Isola del tesoro. Io ero salita sull’Arca di Noè, invece Nadia è salita sul carro dei Pirati perchè erano divisi per età e si muovevano grazie ad un trattore. Dopo qualche istante siamo partiti ma girando per la città spruzzavamo tutti e tutto. Ad un certo punto la “Nave dei pirati” è andata verso “L’isola del tesoro” e hanno iniziato a lanciarsi i coriandoli e quando hanno aperto il portellone era pieno di palloncini!!! Poi  c’ erano i premi per la  maschera più  originale, la più bella e la più fantasiosa. Il premio della più bella l’ho vinto io! La più originale  l’ hanno  data a dei  cani dalmata e la più  fantasiosa  a Alice  nel paese delle meraviglie  che era la zia di Olga . E’  stato bello!!! (Nina)

La Redazione di Via Vigevano

Categorie: Lettere ed Interventi | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: