Le nuove medicine verranno dal mare

Nel profondo degli abissi si celano elementi farmaceutici che serviranno all’uomo

ROMA. Negli anni a venire le medicine verranno ricavate dal luogo più insolito che ci sia: gli abissi marini e più precisamente dagli organismi che li abitano, come spugne e batteri. Se ne occuperanno gli scienziati dell’iniziativa PharmaSea al lavoro in Italia, Gran Bretagna, Belgio, Norvegia, Spagna, Irlanda, Germania, Svizzera e Danimarca. Questo progetto durerà quattro anni insieme al finanziamento europeo di ben 9,5 milioni di euro, contando su 24 organizzazioni tra università, industrie e enti non profit di 14 paesi. Auguriamoci, quindi, che questo progetto ci fornisca ulteriori strumenti per combattere le malattie!

                                                                                                                   Lorenzo P., 1^C, Tabacchi

Annunci
Categorie: Scienza&Tecnologia | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: