La piccola mascotte aliena che vaga per la Terra cerca un nome

foto esaUn concorso indetto da Esa Education invita tutti i bambini europei a partecipare

PARIGI. Abbiamo trovato un messaggio molto interessante da un tipo verdognolo, senza naso e un po’ strano. E che ci chiede di aiutarlo. E’ la mascotte dell’Agenzia Spaziale Europea, che non ha ancora un nome e per questo è stato aperto un concorso a tutti i ragazzi europei. Il messaggio recita così: “Ciao, sono un esploratore di un altro pianeta. Ho parcheggiato la mia astronave in orbita e mi sono paracadutato sulla Terra per incontrarvi. Il mio pianeta orbita attorno a una stella non troppo lontana da vostro Sole, quindi possiamo dire di essere vicini. Nel mio mondo ci sono montagne, vulcani, pianure e fiumi, proprio come sulla terra, ma siccome tutte le terre sono unite tra loro, non abbiamo mari e oceani ma solo dei grandi laghi. Nel nostro cielo ci sono tre piccole lune, non una sola grande luna come da voi. Immagino che potrà sembrarvi molto strano! Che emozione guardare le stelle! Le ho sempre osservate nel cielo notturno domandandomi cosa fossero. No vedevo l’ora di diventare un po’ più grande per poterle visitare. Ora il mio sogno si è avverato. Viaggiando con la mia astronave ho visitato mondi di tutti i tipi e ora posso raccontarvi tutte le cose straordinarie che ho visto. Per esempio, ho imparato che le stelle sono caldissime! Una volta mi sono avvicinata un po’ troppo a una di esse e le mie antenne hanno iniziato a “friggere”! Ci sono volute due settimane per rimetterle in forma… . Ora sono arrivato sulla Terra per aiutarvi a conoscere meglio lo spazio e il vostro pianeta. Devo però fare attenzione, perchè sul nostro pianeta l’aria è diversa e sulla Terra devo indossare la mia tuta spaziale. La mia faccia assomiglia un po’ alla vostra, ma non ho il naso. Sento gli odori attraverso le antenne che mi servono anche da orecchie. Sono utili anche per afferrare le cose! Riesco a usare i piedi come mani – ad esempio per fare il solletico ai miei amici! Sono verde, ma alcuni amici del mio pianeta sono azzurri e altri viola. Quando siamo felici, sorridiamo e quando abbiamo freddo rabbrividiamo – proprio come voi. Oh! Quasi dimenticavo di dirvi il mio nome. Mmmmmmmm… è piuttosto difficile da pronunciare sulla Terra… Mi aiutate a trovare un nome da usare qui?”

Che dite, lo aiutiamo? Il piccolo alieno va in giro a esplorare l’universo con la sua tuta spaziale e ha un nome talmente difficile da pronunciare che per diventare nostro amico vuole che gliene diamo un altro! Noi possiamo aiutarlo. Fino al 29 marzo si può mandare il nome alla Esa Education che ha indetto il concorso. Possono partecipare bambini e ragazzi di età compresa tra 4 e 12 anni e residenti in uno dei 20 Stati Membri dell’ESA. Il regolamento è contenuto qui: http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMDTG6Q2DH_OurUniverse_0.html

 Luis O. e Matteo V., 2^G, Gorizia

Annunci
Categorie: News | Tag: , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: