Archivi del mese: aprile 2014

Vedremo con occhiali tecnologici

I Google Glass sono degli occhiali di nuova generazione che grazie alla collaborazione tra Google, Luxottica, Ray-ban e Oakley, saranno in grado di sposare design, sviluppo, strumentazione, ingegneria, lifestyle e tecnologia, in un unico prodotto leggero e confortevole.

Google-Glass

Luxottica e Google, inoltre, hanno annunciato che i due marchi collaboreranno suddividendosi i compiti secondo le proprie specificità Continua a leggere

Annunci
Categorie: News, Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , | Lascia un commento

È una nebulosa con una stella a fare da diamante!

È stato avvistato da VLT (Very Large Telescope), in Cile, una sorta di anello con un “diamante” incastonato sopra di esso, a 1.500 anni luce di distanza dalla Terra. Si chiama Abell 33, ed è una nebulosa planetaria, ovvero il rimanente di una supernova dopo la sua esplosione. Una supernova è l’esplosione che si è generata quando una stella delle dimensioni maggiori del Sole si trasforma in una supergigante rossa, che consuma il “carburante” contenuto nel nucleo.

abell33s

La gravità fa quindi implodere l’astro che poi esplode, rilasciando i resti della stella nello spazio, formando una nebulosa Continua a leggere

Categorie: Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Ora il più famoso telescopio al mondo potrà vedere più lontano.

Il Nobel per la Fisica, Adam Riess, dello STSI (Space Telescope Science Institute), insieme all’italiano Stefano Casertano, hanno messo a punto una tecnica grazie alla quale il telescopio Hubble di NASA ed ESA potrà osservare astri dieci volte più lontani dalla Terra e misurarne, con assoluta precisione la distanza fino a 10.000 anni luce.

hubble

Questa tecnica si chiama “scansione spaziale”, ed è il potenziamento di un sistema già utilizzato dagli antichi Egizi: si misura l’ampiezza degli angoli ottenuti dalla creazione di un triangolo la cui base è il diametro della Terra e il cui apice è la stella. I lati si misurano calcolando i tre angoli. Tale tecnica è stata provata misurando alcune stelle nella costellazione dell’Auriga, distanti 7.500 anni luce Continua a leggere

Categorie: Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Buona Pasqua

buona_pasqua

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Pulizie di Primavera

Come sempre più frequentemente accade, anche domenica 30 marzo, alcuni genitori volontari si sono trovati a scuola per svolgere numerosi lavoretti: manutenzione, riordino e pulizia.
giardinaggioIn più hanno promosso il parcheggio per monopattini e skateboard all’interno del cortile della scuola per favorire lo sviluppo dell’iniziativa “pedibus”. Continua a leggere

Categorie: Cronaca in Classe | Tag: , , , , | Lascia un commento

WhatsAppIte?!

Avete mai sentito parlare di WhatAppIte? Non è una chat (come il nome può far immaginare)! Ma un’infiammazione ai polsi, causata dall’eccesso di chat. L’allarme viene dalla rivista Lancet nella quale è descritto il caso di una donna incinta al sesto mese che si è fatta visitare al pronto soccorso dell’ospedale di Granada dopo aver chattato per sei ore, rispondendo agli auguri di Natale.

whatsapp

Continua a leggere

Categorie: News, Scienza&Tecnologia | Tag: , , | Lascia un commento

Cosmos: odissea nello spazio

Il 16 marzo è “sbarcato” in Italia Cosmos: Odissea nello spazio. E’ il più grande evento di sempre riferito al lancio di un programma televisivo trasmesso su 220 canali televisivi di tutto il mondo, tra cui National Geographic e fox (su sky) in 181 paesi.

cosmos

Negli Stati Uniti la prima puntata è stata trasmessa il 9 Marzo su Fox e il 10 Marzo su National Geographic Channel Continua a leggere

Categorie: Cultura, News, Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: