Scienza&Tecnologia

Il video Energiadi 2017 del nostro Istituto

Guarda il video!!!

Carissimi soci, amici, genitori, sostenitori GRAZIE!

Le Energiadi sono state una bellissima occasione per conoscerci, confrontarci, imparare e insegnare qualcosa Continua a leggere

Annunci
Categorie: Il nostro quartiere, Scienza&Tecnologia | Tag: | Lascia un commento

Scoperte le reazioni chimiche portatrici di vita

I ricercatori dell’università di Cambridge hanno riprodotto in laboratorio, un ambiente con le caratteristiche dell’antico mare nel quale è apparsa la prima forma di vita, il brodo primordiale. E’ un oceano ricchissimo di ferro, probabilmente è proprio questo che ha innescato la reazione.

brodo

I ricercatori hanno osservato molecole come lipidi e amminoacidi, organismi formati non da acido desossiribonucleico (DNA), ma da acido ribonucleico (RNA) Continua a leggere

Categorie: Scienza&Tecnologia | Lascia un commento

Niente fantascienza, la NASA ha deciso di inviare un vero e proprio disco volante su Marte!

Dal 9 aprile gli appassionati di fantascienza non parlano che di“ossimoro spaziale”. Quel giorno, infatti, la NASA ha annunciato che sarà inviato su Marte un drone, un oggetto simile a un disco volante in miniatura.

LDSD (Low-Density Decelerator Supersonic)

LDSD (Low-Density Decelerator Supersonic), è un test che si effettuerà a giugno a Kauai, una località nell’isola delle Hawaii, per simulare il trasporto di grossi carichi su corpi celesti dotati di atmosfera. Continua a leggere

Categorie: Scienza&Tecnologia | Lascia un commento

Vedremo con occhiali tecnologici

I Google Glass sono degli occhiali di nuova generazione che grazie alla collaborazione tra Google, Luxottica, Ray-ban e Oakley, saranno in grado di sposare design, sviluppo, strumentazione, ingegneria, lifestyle e tecnologia, in un unico prodotto leggero e confortevole.

Google-Glass

Luxottica e Google, inoltre, hanno annunciato che i due marchi collaboreranno suddividendosi i compiti secondo le proprie specificità Continua a leggere

Categorie: News, Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , | Lascia un commento

È una nebulosa con una stella a fare da diamante!

È stato avvistato da VLT (Very Large Telescope), in Cile, una sorta di anello con un “diamante” incastonato sopra di esso, a 1.500 anni luce di distanza dalla Terra. Si chiama Abell 33, ed è una nebulosa planetaria, ovvero il rimanente di una supernova dopo la sua esplosione. Una supernova è l’esplosione che si è generata quando una stella delle dimensioni maggiori del Sole si trasforma in una supergigante rossa, che consuma il “carburante” contenuto nel nucleo.

abell33s

La gravità fa quindi implodere l’astro che poi esplode, rilasciando i resti della stella nello spazio, formando una nebulosa Continua a leggere

Categorie: Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Ora il più famoso telescopio al mondo potrà vedere più lontano.

Il Nobel per la Fisica, Adam Riess, dello STSI (Space Telescope Science Institute), insieme all’italiano Stefano Casertano, hanno messo a punto una tecnica grazie alla quale il telescopio Hubble di NASA ed ESA potrà osservare astri dieci volte più lontani dalla Terra e misurarne, con assoluta precisione la distanza fino a 10.000 anni luce.

hubble

Questa tecnica si chiama “scansione spaziale”, ed è il potenziamento di un sistema già utilizzato dagli antichi Egizi: si misura l’ampiezza degli angoli ottenuti dalla creazione di un triangolo la cui base è il diametro della Terra e il cui apice è la stella. I lati si misurano calcolando i tre angoli. Tale tecnica è stata provata misurando alcune stelle nella costellazione dell’Auriga, distanti 7.500 anni luce Continua a leggere

Categorie: Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , | Lascia un commento

WhatsAppIte?!

Avete mai sentito parlare di WhatAppIte? Non è una chat (come il nome può far immaginare)! Ma un’infiammazione ai polsi, causata dall’eccesso di chat. L’allarme viene dalla rivista Lancet nella quale è descritto il caso di una donna incinta al sesto mese che si è fatta visitare al pronto soccorso dell’ospedale di Granada dopo aver chattato per sei ore, rispondendo agli auguri di Natale.

whatsapp

Continua a leggere

Categorie: News, Scienza&Tecnologia | Tag: , , | Lascia un commento

Cosmos: odissea nello spazio

Il 16 marzo è “sbarcato” in Italia Cosmos: Odissea nello spazio. E’ il più grande evento di sempre riferito al lancio di un programma televisivo trasmesso su 220 canali televisivi di tutto il mondo, tra cui National Geographic e fox (su sky) in 181 paesi.

cosmos

Negli Stati Uniti la prima puntata è stata trasmessa il 9 Marzo su Fox e il 10 Marzo su National Geographic Channel Continua a leggere

Categorie: Cultura, News, Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Cavi di diamante

Un esperimento ha dimostrato che i diamanti trasferirebbero le informazioni più velocemente dei normali cavi e transistor. Questa scoperta è stata pubblicata dalla rivista “Nature Nanotechnology”. Il test è stato realizzato utilizzando diamanti creati in laboratorio.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Continua a leggere

Categorie: Cultura, Scienza&Tecnologia | Tag: , | Lascia un commento

Scoperto il più grande rettile marino

E’ un lontano parente di serpenti e lucertole, il Mosasauro, la più grande specie marina del Campaniano Superiore vissuta in Italia, circa 75 milioni di anni fa. I resti dell’animale sono stati rinvenuti a Secchiano, vicino a Rimini, nel 2010, in una cava sul Monte Ceti, da alcuni ricercatori di Bologna e Ancona.

mosasauro3

Continua a leggere

Categorie: Cultura, Scienza&Tecnologia | Tag: , | Lascia un commento

Un asteroide gigantesco

L’astronomo Jose Maria Madiedo, dell’università di Huelva, segnala l’impatto sulla luna di un enorme asteroide. La luce emanata dal satellite è durata otto secondi, potente quanto quella proveniente dalla stella polare. Secondo gli astronomi britannici, avrebbe dovuto essere visibile a occhio nudo dalla Terra. Secondo i calcoli, l’asteroide pesava circa quattro quintali, ovvero 400 chili.

Meteorite1

Aveva un diametro tra i 60 e i 140 centimetri, ma la velocità di 60.000 chilometri orari lo ha trasformato in un proiettile devastante, che ha provocato un cratere largo 40 metri Continua a leggere

Categorie: Cultura, Scienza&Tecnologia | Lascia un commento

Le pietre che camminano

In California, nella Valle della Morte, certe rocce (a quanto pare) si spostano da sole, giorno dopo giornoimage

Molti ricercatori hanno notato che esistono delle pietre che si muovono nella Valle della Morte, anche se pesanti centinaia di chili. A quanto pare, le rocce con la parte inferiore liscia tendono a curvare, mentre quelle con la parte inferiore ruvida proseguono il loro tragitto in linea retta. Certe volte girano anche su se stesse e il loro percorso è sempre diverso Continua a leggere

Categorie: Geografia, Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , | Lascia un commento

Il Sole e la sua grande famiglia

Quanti satelliti ha Giove?

http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_solareIl sistema solare può essere paragonato a una grande famiglia composta da una stella-madre, che è il Sole, e dai pianeti e tutti gli altri oggetti, piccoli o grandi, che gli girano attorno Continua a leggere

Categorie: Geografia, Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Un mammifero carnivoro di 55 milioni di anni fa

Si chiama Dormaalocyon ed è l’antenato anche di cani e gatti

Una ricostruzione dell’aspetto fisico del Dormaalocyon Latouri

Un team di ricercatori, coordinati dal professor Floréal Solé del Royal Belgian Institute of Natural Sciences di Bruxelles ha scoperto alcuni fossili animali appartenenti alla specie Dormaalocyon Latouri che alcuni studiosi ritengono essere gli antenati di cani e gatti. Il ritrovamento è avvenuto in una località del Belgio chiamata Dormaal, da cui il nome della specie. Sono stati trovati più di 250 denti (tra cui anche quelli da latte) e alcune ossa della caviglia Continua a leggere

Categorie: Scienza&Tecnologia | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Buon compleanno Rover

Non è un cagnolino, ma un robot che ha trascorso ben 10 anni su Marte!

In questi giorni la NASA ha festeggiato il X anniversario della permanenza su Marte di Spirit e Opportunity, i due Rover MER (Mars Exploration Rover) lanciati nello spazio con l’intento di studiare, a partire dal gennaio del 2004, due diverse aree del “Pianeta Rosso”. I due Rover hanno superato ogni aspettativa, Spirit ha lavorato 7 anni, mentre Opportunity, nonostante qualche problema tecnico, è ancora regolarmente in attività.

Pietro, 3^D, Tabacchi

NASA_Mars_Rover

Categorie: Scienza&Tecnologia | Tag: , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: