Scienza e Tecnologia

villi%20intestinali2Ma cosa avviene nel nostro intestino?

Aileen, 2^D, Tabacchi – 14/3/2013

Un esperimento fatto in classe con la nostra insegnante si è rivelato davvero molto interessante

Del tutto inusuale come abbiamo imparato cosa succede all’interno del nostro intestino. Una lezione fatta in…(leggi tutto)

PaperTab-1-580x386

L’ipad del futuro (leggero come la carta!)

di Kaled A., 2^A, Tabacchi – 1/3/2013

Un tablet tutto nuovo e sottile.

MILANO. Ormai si sente da più parti parlare della possibilità di realizzare un “tablet” fatto di carta elettronica, una speciale carta che…(leggi tutto)

mercalli-richter

Terremoti: Scala Richter o Mercalli?

di Pietro Z. 2^D Tabacchi – 26/2/2013

Qualcosa di più sulle misure dei terremoti

Quando ci sono i terremoti si parla sempre di “scale”! Scala Ricther o Mercalli? Ma che cosa sono? E soprattutto, che differenza c’è?…(leggi tutto)

Ma perché i dinosauri sono scomparsi?

di Jacopo Zotti, 2^C, Tabacchi – 19/2/2013

Da alcuni studi recenti è emerso che non fu solo il meteorite a distruggere la specie.

BERKELEY (CALIFORNIA). Secondo studi recenti si è coperto che la causa dell’estinzione dei dinosauri non fu solo il meteorite…(leggi tutto)

Da grande voglio fare… lo scienziato!

di Camilla, 5^A Gentilino – 13/2/2013

Mercoledì 6 Febbraio … sorpresa! Siamo andati nell’aula video della nostra scuola per assistere ad un laboratorio di Scienze dell’’Associazione Epsilon, che orami da un po’ di anni ci accompagna nelle nostre esperienze “da scienziati”. E lì, guidati da un esperto dell’associazione…(leggi tutto)

Lo scarabeo stercorario si orienta con la Via Lattea

di Mara K, 1^D, Tabacchi – 2/2/2013

Il coleottero dai discutibili gusti alimentari sarebbe l’unico animale finora scoperto in grado di “navigare” guardando le stelle

Gli scarabei stercorari, prendono come punto di riferimento per i loro spostamenti la striscia luminosa generata dalla nostra…(leggi tutto)

image

Studi su un virus letale. Autorità Usa censura

di Renato F., 1^C Tabacchi – 30/1/2013

L’invito del governo americano rivolto alle riviste Nature e Science: non pubblicare le ricerche sperimentali effettuate in Olanda

NEW YORK. Il Governo americano ha chiesto alle riviste scientifiche Nature e Science di pubblicare versioni in una certa misura…(leggi tutto)

La costruzione più alta del mondo

di Alessia R. 1^A, Tabacchi – 30/1/2013

Misura in tutto 1.432 metri, nessun paragone con il grattacielo più alto: il Burj Khalifa a Dubai con 828 metri

La piattaforma petrolifera offshore Magnolia si conferma anche per il 2013 la più alta di tutto il mondo. 1432m di altezza e costruita…(leggi tutto)

Dalla pelle al cuore

di Pietro Z., 2^D, Tabacchi – 28/1/2013

Le cellule cardiache prodotte in laboratorio a partire dalla pelle dei pazienti.

 BALTIMORA. Le cellule epiteliali di un paziente con una malattia al cuore diventano, in una provetta, la sua stessa malattia: tutto ciò…(leggi tutto)

Asteroide intorno a Vega

Jacopo Z., 2^C, Tabacchi – 28/1/2013

Pare ci sia una cintura di corpi celesti attorno alla luminosa stella. A scoprirlo gli astronomi della Nasa

HOUSTON (TEXAS). È stata scoperta una fascia di asteroidi che cinge la seconda stella più luminosa dell’emisfero boreale: Vega…(leggi tutto)

Dna: non solo doppia elica, anche “quadruplex”

di  Lorenzo P., 1^C, Tabacchi – 28/1/2013

Ricercatrice italiana scopre l’elica quadrupla nel Dna

CAMBRIDGE. Watson Crick e Rosalind Franklin avevano scoperto, già 60 anni fa, il DNA a doppia elica nelle cellule umane, mentre…(leggi tutto)

Sei milioni di specie cercano un nome

di Pietro Z., 2^D, Tabacchi – 27/1/2013

Può essere possibile dar loro un nome prima della loro estinzione? Non è impossibile

SYDNEY. Buona parte degli esperti in biologia dice che quasi tutte le specie esistenti sulla Terra si estingueranno prima che i…(leggi tutto)

Tutti i film del mondo in una tazza di tè

di Lorenzo  P., 1^C, Tabacchi – 25/1/2013

100 milioni di ore di video ad alta definizione immagazzinati nello spazio più piccolo mai raggiunto. Si è partiti con il discorso di Martin Luter King e i 154 sonetti di Shakespeare

Una grande rivoluzione nella conservazione dei dati. Tutti i film prodotti finora nel mondo potranno essere memorizzati in una…(leggi tutto)

I “sassi intelligenti”

di  Alberto G., 1^C, Tabacchi – 22/1/2013

Sperimentati negli Usa: ognuno costa 800 dollari. E con essi, si studia la vita dei ciottoli dei fiumi.

Ma dove vanno a finire i ciottoli che stanno in fondo a un fiume? Qual è il loro percorso? A che velocità vanno? Chissà quante volte ce…(leggi tutto)

7

Povero pollo!

di Aileen, 2^D, Tabacchi – 20/1/2013

Un esperimento tanto interessante quanto divertente! La dissezione di un pollo in classe, insieme alla nostra insegnante di scienze, ci ha fatto scoprire la parti nascoste di questo bipede.

Una mattinata diversa. Un’aula di scienze trasformata per qualche ora in un laboratorio di dissezione. Il pollo è unvertebrato,si…(leggi tutto)

Dalle stelle alle…

Classe 4^C Gentilino – 18/12/2012

Una mattina ricca di esperienze che ci hanno portati dalle stelle più lontane, agli animali che popolano la Terra.

Martedì 11 dicembre le classi quarte di Via Gentilino hanno partecipato ad una doppia uscita didattica! Abbiamo approfittato della…(leggi tutto)

Delfini e balene, i cantanti del mare

di Mara K., 1^D, Tabacchi – 14/12/2012

Il loro un “canto allarme” per l’inquinamento degli oceani

Delfini e balene, emettono suoni. Si sa. Ma il loro non è un semplice richiamo: è un vero e proprio canto. Capace di evolversi e…(leggi tutto)

Addio libri: ora si studia con IPad e LIM

Chiara V. e Giulia S., 2^E Tabacchi – 8/11/2012

Un’intervista esclusiva al prof. Claudio Riva, fautore della sperimentazione tecnologica nel nostro Istituto, pregio e vanto di alunni e insegnanti

Il ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, l’aveva detto ad inizio anno che nell’immediato futuro tutte le classi della Secondaria di I e II grado avrebbero avuto un Ipad nuovo di zecca, altro che libri! E noi, nel nostro piccolo, ci stiamo a poco a poco avvicinando a tale modernità, adeguandoci anche con qualche riserva. Così scompaiono i libri e i registri? Ebbene sì. E in una classe del nostro Istituto, da settembre si va a scuola con i più moderni Ipad. Non è affatto uno scherzo, ma una realtà che inorgoglisce il nostro Istituto. A raccontarlo, il prof. Claudio…(leggi tutto)

I “nostri” re Mida

 di Giulia Z., 1^E Tabacchi – 8/11/2012

Chi l’ha detto che re Mida è stato l’unico personaggio leggendario a trasformare tutto ciò che toccava in oro? Oggi il “tocco magico” l’hanno inventato gli scienziati dell’Università di Southampton, in Inghilterra, che hanno trovato il modo per cambiare il colore del metallo prezioso più importante del mondo

Come narra la leggenda, Mida – il Re della Frigia – era famoso perché tutto ciò che toccava si trasformava in oro. Ora il “tocco magico” l’hanno inventato gli scienziati …(leggi tutto)

La 1ª D e… i “suoi” girini

di Marta, Alessandro e Filippo, 1ª D Tabacchi – 30/05/2012

Un esperimento inusuale e un’esperienza davvero entusiasmante. Il racconto della classe che ha deciso di “allevare” ben 14 girini.

MILANO. Tutto cominciò il 21 maggio scorso quando Lara, ritornata dalla sua vacanza in montagna, portò in classeben 14 girini. La professoressa di scienze, Giovanna Santolini, pensò di farli “adottare” dalla 1ªD. E noi, estasiati dall’idea, abbiamo esultato per la contentezza.Abbiamo cominciato, così, a prenderci cura dei neonati con molto interesse: abbiamo sostituito l’acqua con quella presa dalla fontanella…(leggi tutto)

Quando i cellulari diventano un impegno

di Min 1^D Tabacchi – 28/05/2012

Un’indagine dimostra che sono sempre più gli italiani che non rinunciano ai cellulari, soprattutto di ultima generazione. E trascorrono con essi gran parte del loro tempo

MILANO. In Italia c’è la crisi economica, si sa. Ma nessuno pensa minimamente a rinunciare al cellulare e a internet. La gente potrebbe fare a meno di molte cose, ma non del cellulare. Così, però, si spreca tempo e denaro. Uno studio seguito da SuperMoney, trasmesso da AgCom (Osservatorio Trimestrale sulle Telecomunicazioni), ci svela che un italiano in media sta al cellulare circa 4 ore, cioè un quarto di tempo da svegli. SuperMoney ha svolto…(leggi tutto)

L’anello perfetto: quando la luna ricopre il sole

di Sara 2^A, Tabacchi – 21/05/2012

Una visione rara e meravigliosa. L’”anello di fuoco” ha dato spettacolo nel cielo per chi è riuscito a vederlo.

Una rara eclissi di sole anulare è stata osservata sull’oceano pacifico tra l’Asia e gli Stati Uniti d’America. Questo fenomeno si verifica quando la luna si trova più lontana dalla terra e ricopre la figura del sole fin quando è visibile solamente un anello luminoso detto “anello di fuoco“. Da quando è stata prevista, per il 20 maggio, astronomi e appassionati…(leggi tutto)

Il mistero del blob marino: una rara medusa?

di Alessandro 1^D e Giada 2^A  Tabacchi – 15/05/2012

Ha suscitato grande interesse il video circolato negli ultimi giorni sull’avvistamento di una “strana” creatura in fondo al mare. E scattano le ipotesi.

Una creatura misteriosa è stata avvistata in fondo al mare con una macchina fotografica telecomandata in un luogo non definito. Non si sa bene se si tratti di una medusa o della placenta di una balena. Il dubbio nasce perché se fosse placenta non si spiegherebbero le figure esagonali  sulla pelle e se fosse una medusa, come mai sono visibili organi e appendici? Questo “strano”…(leggi tutto)

Nano Tecnologie

Nuovi ritrovati della tecnologia in versione microscopica, sistemi all’avanguardia per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Questo ed altro al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano

di Federico R. 5^A Vigevano

Al museo della “Scienza & Tecnica” di Milano c’è un laboratorio sulle Nano Tecnologie, dove si fanno esperimenti con tazzine di plastica, uova di polistirolo e con i pannelli solari, facendo funzionare un piccolo marchingegno.
Si impara che esistono unità di…(leggi tutto)

I batteri mangia-smog

di Pietro M. Gentilino

Gli scienziati dell’Università Cattolica di Piacenza hanno scoperto dei batteri “mangia-smog” tra i ghiacciai dello Stelvio, prelevando dei carotaggi nel ghiaccio  e analizzandoli in laboratorio.
Questo batterio è della specie Pseudomonas e si nutre di composti organici inquinanti.
Gli scienziati stanno cercando di capire con le prove di laboratorio quali sono le capacità di questo microrganismo nel mangiare smog.
Quindi non solo le piante e i…(leggi tutto)

Un’esperienza fantastica al planetario di Milano

di Federico A., Federico R. e Cecilia S. 5^A Vigevano

Martedì 27 marzo siamo usciti per andare al Planetario con le maestre Fabiola e Stefania e i compagni della 5 B. Quando siamo entrati ci siamo seduti sulle sedie girevoli e abbiamo cominciato ad osservare la cupola che riproduceva il cielo notturno. Ad un certo punto è diventato più scuro perché è stato riprodotto il buio che c’è quando non ci sono troppe luci che inquinano. Se c’è inquinamento luminoso infatti il cielo sembra carente di stelle e quelle che ci sono sembrano poco luminose. A questo punto, dopo averci…(leggi tutto)

Alla volta celeste!!!

di Chiara Z. 3ªD Tabacchi

Un viaggio nell’osservazione del cielo, delle costellazioni e dei pianeti, dei movimenti terrestri e delle loro conseguenze, riprodotti dallo strumento planetario. Un’esperienza unica fatta dalla 3D della nostra scuola al Planetario di Milano.

Il giorno mercoledì 28 febbraio noi, della classe 3D, siamo andati a visitare il planetario di Milano. è un edificio a pianta circolare con una cupola semisferica che prende il nome da un macchinario che si trova al suo interno che proietta sul soffitto i movimenti degli astri, uno Zeiss modello IV, installato nel 1968. Arrivati al planetario abbiamo osservato i movimenti del Sole e della Luna, che sorgendo e tramontando, descrivono un arco nella volta celeste. Quando il sole sorge perfettamente a Est e tramonta precisamente a Ovest si hanno 12 ore di luce e 12 ore di buio. Questo accade solamente in due giorni dell’anno, detti “equinozi”. Le stelle sono miliardi nello spazio, ma noi non sempre possiamo vederle: di giorno pensiamo…(leggi tutto)

1 commento

Un pensiero su “Scienza e Tecnologia

  1. Pietro

    chissà perchè non abbiamo anche noi gli IPAD, ci risparmieremmo la fatica di portare tonnellate di libri su per le scale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: